Diveroid
News

Cos’è e come funziona Diveroid

10 Dicembre 2019

La possibilità di poter filmare tutto ciò che c’è nel fondale marino attraverso una vera e propria immersione subacquea con il proprio smartphone è un sogno di molti. Un sogno che, a dire il vero, trova sua compiuta realizzazione, grazie alla presenza sul mercato di un nuovo incredibile dispositivo: si tratta di Diveroid, una custodia contenente un computer che – connesso a tutte le tipologie di smartphone presenti sul mercato – permette di realizzare proprio il sogno stesso attraverso una serie di funzioni. Ecco come funziona nel dettaglio Diveroid e tutto ciò che può assicurare in termini semplici. 

Che cos’è Diveroid?

Prima di chiarire tutto ciò che Diveroid possa fare grazie alle sue innumerevoli funzioni, vale la pena chiarire che cosa sia questa custodia stessa, grazie alla quale è possibile realizzare il sogno di tutti gli amanti delle immersioni subacquee.

Si tratta, essenzialmente, di una custodia particolare che contiene un computer da immersione e un’applicazione che può essere connessa al proprio smartphone, trasformandolo in una fotocamera o videocamera subacquea. Di conseguenza, mentre si realizzerà la propria immersione, il display del proprio smartphone mostrerà tutte le informazioni relative all’immersione, come profondità, temperatura, tempo di immersione e tanto altro ancora. 

Che cosa si può fare con Diveroid

Oltre ad offrire direttamente sul proprio smartphone tutte le informazioni possibili sulla propria immersione, Diveroid dà un quadro anche piuttosto chiaro delle riprese che avvengono sott’acqua, attraverso la possibilità di utilizzare la fotocamera con zoom, riprese grandangolari, selfie e tanto altro ancora, per migliorare la propria esperienza al 100% e filmare tutto ciò che avviene nel fondale marino.

E non è ancora finita qui: grazie alla possibilità di performare fino a 60 metri di profondità, l’applicazione permette anche di offrire un dato preciso circa la profondità in cui è stata scattata una determinata foto, in modo da avere un ricordo ancor più concreto della propria immersione. 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *