app pc
Guide

Le migliori app gratuite da scaricare sul PC

20 Ottobre 2019

Avere un PC è come addobbare un albero di Natale: ci sono tantissimi accorgimenti che possono essere utilizzati, migliorie che possono essere fatte e componenti di grande importanza – estetica e non solo – che possono migliorare nettamente l’esperienza con il proprio strumento. Al di là della metafora, è fondamentale sottolineare che un PC appena acquistato sia ricco di quelle funzionalità basiche che non mancano a nessun sistema, e che quindi possa essere utilizzato tranquillamente e nel migliore dei modi. Allo stesso tempo, però, esistono molte applicazioni gratuite che migliorano la propria vita su un PC e che meritano di essere scaricate: quali sono le migliori?

AVG Free Antivirus

Se l’obiettivo di scaricare un’applicazione deve essere non soltanto quello di occupare spazio in memoria ma un qualcosa di strettamente legato all’utilizzo di quella applicazione stessa, allora non si può non sottolineare come AVG Free Antivirus possa essere una scelta importantissima da effettuare, soprattutto se il proprio PC è nuovo e si vuole evitare in ogni modo di rovinarlo attraverso virus e malware, che trovano sempre il modo più incredibile per infiltrarsi all’interno del proprio sistema.

Di antivirus ne esistono tanti, a pagamento e non solo, e i gratuiti non vanno sottovalutati soltanto perché tali: essi offrono un sistema di protezione completo contro le minacce più disparate, riuscendo a proteggere tutti i propri contenuti e offrendo un’esperienza ottimale sul proprio nuovo computer. Non resta che godersi un’area incredibilmente tranquilla!

Spotify

Presente anche nella versione Web Player – se non lo si vuole scaricare per motivi di spazio – Spotify è tra le piattaforme di streaming che più domina il mercato musicale, a causa di un potere contrattuale e di una disponibilità di incredibile livello, che rende la piattaforma stessa incredibilmente amata e scaricata da tutti, su smartphone, tablet e PC. Parliamo di una versione gratuita, che offre tutto ciò di cui si ha bisogno ma che, allo stesso tempo, non può – ovviamente – garantire alcune funzionalità.

Procedendo con ordine, si può accedere a Spotify registrandosi, attraverso il proprio account Google o Facebook, e iniziare ad ascoltare musica in base ai propri interessi, generi e artisti preferiti. L’unica pecca è la mancanza di download dei propri pezzi preferiti (che possono comune essere salvati in una playlist personale o nella propria libreria) e la presenza della pubblicità – comunque mai troppo invasiva – prevista generalmente ogni 4/5 pezzi ascoltati

CC Cleaner

E’ vero, acquistando un nuovo PC l’ultimo dei problemi sarà quello della velocità dello stesso. Un computer appena acquistato è performante al massimo, qualunque sia il suo sistema operativo e qualunque sia la generazione dello stesso, ma è fondamentale pensare anche nel lungo termine, soprattutto se con un PC si lavora o si vuole lavorare.

Un’ottima scelta in tal senso è quella di CC Cleaner, che permette di “svuotare” il proprio PC da file inutili, file spam, duplicati, contenuti come foto, video, documenti o tracce audio che non sono utili per la propria esperienza e tanto altro ancora. Tramite rapide scansioni, CC Cleaner evidenza tutto ciò di cui non si ha bisogno sul proprio PC, provvedendo ad eliminarlo qualora sia autorizzato da parte dell’utente. In questo modo il PC riacquisterà parte di quella velocità che sembrava essere perduta

LibreOffice

Ultima, ma non per ordine di importanza, è LibreOffice, una delle due versioni gratuite maggiormente conosciute di Office. Se gli abbonamenti di questo portale vengono sentiti come eccessivi, sia Open Office che LibreOffice offrono una versione light di Word, Power Point e tanto altro ancora, attraverso una cura estetica e contenutistica che non manca e, soprattutto, attraverso software che tendono ad aggiornarsi continuamente, anche grazie al contenuto economico da parte dei clienti e degli utenti (qualora essi lo vogliano). 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *